Surf & Wind Surf nel Salento: ecco dove praticarlo

Surf e wind surf sono attività sportive sempre più praticate dagli amanti del mare, che si spostano nelle varie località della penisola dove poterli praticare, sempre alla ricerca di nuove emozioni.

Il Salento, da sempre terra rinomata per le vacanze, con la sua ricchezza di paesaggi diversi, è una zona adatta anche per praticare questi sport acquatici, anche nella stagione invernale, date le miti temperature delle sue acque anche in quel periodo. Gli sport da onda in Salento si possono praticare sia lungo la costa ionica che sul litorale adriatico, quello di Lecce.

Il Litorale Leccese

Iniziando dal Nord, la zona di San Foca, che si trova nel comune di Melendugno offre onde adatte per surf e wind surf, con un fondale che si presenta privo di scogli, ed è quindi consigliabile anche a chi inizia questa pratica. Presso lo spot Li Marangi, si trovano onda di circa un metro di altezza e generalmente piatte e cariche. Altra località ottima per praticare surf e wind surf è Cesine, con lo spot del Lido Ultima spiaggia; poi ci sono anche Torre Specchia, situata tra San Foca e San Cataldo, con la spiaggia di Lido Buenaventura, e Frassanito, località che si trova tra Otranto e Torre dell’Orso.

Le località della Costa Ionica

Spostandoci dal lato opposto, lungo la costa ionica del Salento, si segnalano Marina di Lizzano, con il suo spot, il Curvone, molto frequentato e apprezzato sia dai surfisti locali che da quelli che arrivano dalle altre parti della penisola.

In questa zona le onde sono quelle ideali per praticare il surf da tavola, grazie alla loro buona altezza, con prevalenza di venti provenienti da Est-Nord-Est, ma la loro potenza rende questa località ideale per tutti gli sport da tavola. Chi vuole praticare surf nella costa ionica del Salento trova spiagge ideali anche nella zona del litorale di Porto Cesareo ed in quella di Santa Maria di Leuca.